Doppio appuntamento con Dei Demoni e Leggende di Alpi ed Himalaya

Venerdì 30 e sabato 31 ottobre 2015 Maria Antonia Sironi e Gian Luca Gasca ci racconteranno di Himalaya e di Alpi, di Dei e Demoni, di Leggende e di Terremoti.

locandina_defserata autori

La serata del 30 ottobre sarà presso il Bar Traversi di Berbenno alle ore 21,00 dove sarà possibile consumare una apericena dalle ore 19,30.

La serata del 31 ottobre sarà presso l’Istituto Saraceno in P.zza S.Antonio a Morbegno alle ore 21,00.

Il ricavato delle libere offerte delle due serate sarà devoluto ad Eco Himal per le popolazioni vittime del terremoto in Nepal.

Questo il programma di Tona: Tibet, dei montagna, demoni, oracoli e terremoti

mentre Gian Luca Gasca  ci parlerà di questo:

Descrizione Gian Luca

Quando l’Himalaya si muove

locandina_def

AltRaValtellina in collaborazione con il CAI Valtellinese, sottosezione di Berbenno, invita all’incontro dal tema

Quando l’Himalaya si muove  Dei, Shamani….e terremoti

con Maria Antonia Sironi e Gian Luca Gasca

Venerdì 30 ottobre 2015 alle ore 21 presso il Bar Traversi (Pin) di Berbenno in Valtellina.  Per chi vuole Apericena a 10€ dalle ore 19,30 con i Relatori.

Maria Antonia Sironi ci racconterà di Tibet, dei montagna, demoni, oracoli e terremotiTibet, dei montagna, demoni, oracoli e terremoti

e Gian Luca Gasca parlerà del suo viaggio Responsabile nel confronto tra Alpi e TibetDescrizione Gian Luca

 

10 anni fa AITR definisce il Turismo Responsabile così:

Il turismo responsabile è il turismo attuato secondo principi di giustizia sociale ed economica e nel pieno rispetto dell’ambiente e delle culture. Il turismo responsabile riconosce la centralità della comunità locale ospitante e il suo diritto ad essere protagonista nello sviluppo turistico sostenibile e socialmente responsabile del proprio territorio. Opera favorendo la positiva interazione tra industria del turismo, comunità locali e viaggiatori.

Ecco un esempio pratico di come si può fare turismo responsabile

 

 

Donne e Turismo Responsabile

Accogliamo con piacere questa informazione che AITR pubblica da Gender Responsible Tourism.

Un bell’esempio per tutti noi.

LE DONNE DI TATAOUINE OGGI A EXPO 2015

Cluster Biomediterraneo – ore 12.00
Il racconto del progetto di sviluppo del territorio e di valorizzazione locale, attraverso le voci, i sapori e i colori delle protagoniste: da Expo ai villaggi della Tunisia del Sud. https://vimeo.com/139868045
Rappresentano le altre donne di una zona povera ma densa di meraviglie, dove il progetto TITAN (Tataouine Italia Turismo Agricoltura Network) sta sviluppando il turismo alternativo e l’agricoltura. Expo Milano 2015

ArteApedali e ArteApedali per tutti

ArteApedali              Sabato 1 agosto

Musicisti e pubblico in bicicletta per condividere note musicali e bellezza del paesaggioCon Corrado Bungaro, violino-nichelharpa;  Elias Nardi, oud (liuto arabo); Carlo La Manna, basso;  Nazanin Piri, flauto

IMG_0071

partenza alle ore 10 da Arnoga in Valdidentro, arrivo al lago delle Scale

lungo la pista ciclabile Decoville verso le Torri di Fraele ed il Lago delle Scale con concerti e momenti di narrazione lungo il percorso ed all’arrivo. 

Percorso di 10 km quasi tutto in piano (unica breve salita finale) per biciclette, mountan bike e/o bici elettriche per ciclisti non allenati.

Prepariamoci per tempo: E’ possibile noleggiare biciclette anche elettriche per chi non ne fosse provvisto, al numero 0342 929629 con prenotazione obbligatoria entro il 27 luglio 2015 prorogata fino al 30 luglio 2015

ArteApedali per tutti              Domenica 2 agosto

Percorso musicale in bicicletta condiviso tra musicisti e pubblico di ogni età ed abilità,

Partenza alle ore 11 dallo SKY Stadium in località Baita Noa, 23038 Valdidentro

lungo le piste ciclabili che costeggiano il fiume Viola verso Isolaccia e Semogo, pedalata fino a Semogo con concerto finale di presentazione del nuovo CD presso il Centro Polisportivo.

Il percorso sarà aperto anche a diverse abilità che potranno partecipare con l’uso delle Joelette.


Percorso con dislivello in salita di mt 121 su una lunghezza di Km 4,700 adatto a tutte le età, con qualsiasi bicicletta, consigliata e-bike per persone non allenate, la breve salita finale sarà premiata con il concerto di chiusura in prossimità del Centro Polisportivo di Semogo.

Prepariamoci per tempo: E’ possibile noleggiare biciclette anche elettriche per chi non ne fosse provvisto, al numero 0342 929629 con prenotazione obbligatoria entro il 27 luglio 2015 prorogata fino al 30 luglio 2015


AmbriaJazz2015

Il prossimo appuntamento sarà mercoledì 15, alle ore 21 a Ponte in Valtellina

nella Chiesa di Madonna di Campagna all’ingresso del Borgo.

Ma i musicisti sono già arrivati e stanno preparando un concerto per organo e serpentone che sarà indimenticabile!!!!

Nel frattempo raccogliamo iscrizioni per il corso sulla Voce che terremo a fine settimana: info al numero 348 1521394

AmbriaJazz2015

Questa sera in Area Edilbì a Sondrio, dalle ore 21 si esibiranno per AmbriaJazz due eccezionali gruppi dal nord Europa:

Holger Marjamaa Trio & Estonian Cello Ensemble (Estonia)

Holger Marjamaa, piano; Heikko Joseph Remmel,

double bass; Reigo Ahven, drums;

Andreas Lend, cello; Marius Järvi, cello;

Theodor Sink, cello; Kristjan Plink, cello

NYConnection (Finlandia)

Jussi Kannaste, sax; Roy Assaf, piano;

Antti Lötjonen, contrabbasso;

Jaska Lukkarinen, batteria

 

Ma se volete capire bene co’è AmbriaJazz potete ascoltare questa 

interessante intervista a Giovanni Busetto nello streeming di Radio Popolare  

dal minuto 18      http://podcast.radiopopolare.it/cult_09_07_2015_2.mp3

 

Convegno sul Turismo Responsabile in Provincia di Sondrio

terrazzamentifoto dal sito del Distretto Culturale della Valtellina

Servizio televisivo di Teleunica

AltRaValtellina ringrazia le molte persone che hanno partecipato al convegno di ieri giovedì 28 maggio 2015 e anche coloro che hanno aderito al breve ma intenso corso di formazione di questa mattina.

Un particolare ringraziamento va ai Relatori che ci hanno raggiunto da lontano ed a quelli vicini che tanto hanno fatto e continuano a fare per la nostra Provincia perché, con grande competenza, hanno permesso di cogliere l’importante contributo che il Turismo Responsabile può dare alla Comunità Ospitante ed al contempo offre ai Visitatori un soggiorno ricco di contenuti e relazioni sociali.

Il breve corso sul Turismo Responsabile ha donato strumenti per operare in noi, nel territorio e verso i visitatori. La grande capacità di coinvolgimento e bravura di Daniela Campora hanno generato una vera e propria sete di informazioni, la competenza di Pina Sardella ha consolidato l’apprendimento. La premura di Francesco Marmo ha garantito lo svolgimento del corso. Grazie all’Associazione Italiana di Turismo Responsabile per averci supportato in questo progetto, è l’inizio di una collaborazione che vuole continuare.

Segue un significativo estratto della presentazione che focalizza come il Turismo Responsabile parta da noi, dal nostro vissuto quotidiano:

…..”Anche se ci siamo costituiti associazione da poco, la collaborazione fra i primi B&B fondatori esiste già da tempo, il “fare rete” che oggi viene così spesso proposto, in realtà soprattutto nelle piccole comunità, veniva fatto da sempre in maniera spontanea. Con i cambiamenti socio economici avvenuti negli ultimi sessant’anni alcuni valori sembrano aver perso la loro forza, purtroppo a discapito delle relazioni sociali e dell’ambiente anche culturale in cui viviamo. Negli ultimi anni sta avvenendo un cambiamento in controtendenza rispetto a queste tematiche e capita sempre più spesso di incontrare persone che rallentano il passo perché: vogliono osservare meglio, cercano di capire, si chiedono alcune cose, fanno autocritica.….e avvengono dei cambiamenti in loro. Nelle nostre piccole strutture riceviamo con più facilità questo tipo di ospiti, sono persone che ci piacciono perché nella loro permanenza succede che nasce il racconto, di loro e di noi, della loro e della nostra terra; quando partono lasciano un piacevole ricordo, e noi sappiamo che anche loro si portano dentro un altrettanto piacevole racconto. Perchè questo avvenga ci devono essere delle condizioni essenziali, e sono la sincerità, l’onestà, il rispetto, e poi la conoscenza …del territorio, della sua gente, della sua storia, delle sue tipicità, dei suoi frutti….

Questo è il nostro fare “turismo responsabile” , e coinvolge tutti nel territorio.”…..

norma ghizzo 

a nome di tutti i soci di AltRaValtellina

Bruno Tognolini ci racconta…..

11043070_872695552795244_4335218704476190859_n

Biblioteca Civica “Paolo e Paola Maria Arcari” Tirano

L’UCCELLO CON TRE ALI
PASSEGGIATA DI STUDIO NEL MONDO DELLE FILASTROCCHE E NEL LAVORO DI UN FILASTROCCHIERE

“La poesia è una creatura volante, angelo o diavolo, uccello o pipistrello. Come tale ha due ali: il Senso e il Suono. E poi ha una Terza Ala, misteriosa. Chissà, forse la coda.”

LUNEDI’ 16 MARZO, alle 17.30, in biblioteca!

La partecipazione è libera ma, per organizzare meglio gli spazi, vi chiediamo di farci sapere se siete interessati a partecipare (tel. 0342702572). Non mancate!
(Nell’immagine: Bruno Tognolini disegnato da Mauro Evangelista per il libro ZIO MONDO, Giunti, 2005)